Strumenti personali
Tu sei qui: Portale L'associazione Atto costitutivo

Atto costitutivo

Atto costitutivo
L’anno 2008, il giorno 17 del mese di maggio, in Saonara (PD) via Frassanedo 88, si sono riuniti per costituire un’associazione a norma degli artt. 36 e seguenti del Codice Civile, i seguenti cittadini:

  • Claudia Del Re, ***
  • Marco Ceretta, ***
  • Massimiliano Ponchio, ***
  • Mauro Delluniversità, ***
  • Maela Coccato, ***
  • Amneris Tursi, ***
  • Raja Marazzini, ***
  • Nicola Gargano, ***
  • Giovanni Rapisardi, ***
  • Luigi Iovino, ***
  • Bertè Marco, ***

Gli anzidetti cittadini dichiarano che è costituita l’associazione “A.MA.DI.R. ” Alumni Master Diritto della Rete” con sede in Padova, in Via Ugo Foscolo, n. 10.

I presenti chiamano a presiedere la riunione l’Avv. Claudia Del Re la quale a sua volta nomina a Segretario il Dott. Marco Ceretta.
Il Presidente illustra i motivi che hanno spinto i presenti a farsi promotori della costituzione dell'Associazione.
I presenti deliberano che l'associazione venga denominata A.MA.DI.R (Alumni Master Diritto della Rete) con sede in Padova, via Ugo Foscolo 10.
Il Presidente dà lettura dello Statuto Sociale.
Lo Statuto stabilisce in particolare che l'adesione all’Associazione è libera, che il funzionamento della stessa è basato sulla volontà democraticamente espressa dai soci, che le cariche sociali sono elettive e che è assolutamente escluso ogni scopo di lucro.
L’associazione è apolitica e non ha scopo di lucro. Essa intende contribuire allo sviluppo della professionalità ed all’approfondimento culturale da parte degli iscritti, nonché alla diffusione, allo studio ed alla ricerca in materia di Diritto della Rete e nelle discipline  giuridiche e non, a questo comunque connesse.
A tale scopo l’associazione potrà (a titolo meramente esemplificativo):

  • favorire lo scambio di esperienze delle diverse tradizioni e formazioni culturali degli Associati, il networking fra i soci, lo scambio di informazioni ed esperienze professionali degli Associati, nonché, il mantenimento dei contatti tra gli ex Alumni, anche organizzando e diffondendo iniziative conviviali,
  • ricreative, sportive e culturali in genere;
  • creare le condizioni per una perdurante e continua raccolta di risorse da utilizzare per iniziative a favore dello sviluppo della cultura del Diritto della Rete;
  • organizzare e promuovere attività seminariali, conferenze, corsi, anche nell’ambito della formazione permanente delle figure professionali interessate, progetti di ricerca, nonché la pubblicazione di saggi, elaborati, articoli, anche attraverso il web, i blog, e altra modalità telematica;
  • sostenere iniziative di solidarietà;
  • favorire la diffusione dei valori dell’approfondimento critico del Diritto e della Rete, della dedizione, dell’impegno nel lavoro, nello studio e nella ricerca quali opportunità di crescita personale e professionale, nonchè quali contributi al progresso socio-economico;
  • stabilire contatti con analoghe associazioni;
  • promuovere il sapere e l'attività di ricerca dell'associazione nonché ogni altra iniziativa utile o necessaria al raggiungimento degli scopi sociali.

Lo Statuto è composto da 19 articoli e lo si allega al presente atto perché ne costituisca parte integrante e sostanziale.
Le proposte, dopo ampia discussione, sono poste in votazione, ed approvate all’unanimità. I presenti nominano i seguenti signori a componenti del Consiglio Direttivo:

  • per la carica di presidente: Claudia Del Re (master 2007)
  • per la carica di segretario: Marco Ceretta (master 2007)
  • per la carica di tesoriere: Massimiliano Ponchio (master 2007)
  • per le cariche di Consiglieri: Nicola Gargano (master 2005) Maela Coccato (master 2005) Giovanni Rapisardi (master 2003) Mauro Delluniversità (master 2005) Amneris Tursi (master 2007) Raja Marazzini (master 2006) Marco Bertè (master 2007), Luigi Iovino (master 2005).

Tutti gli eletti accettano la nomina come oggi formalizzata per la durata di n. 2 anni dalla sottoscrizione del presente dichiarando di non trovarsi in alcuna delle cause d’ineleggibilità previste dalla legge.
Il Presidente viene autorizzato a compiere tutte le pratiche necessarie per il riconoscimento dell’associazione presso le autorità competenti, in particolare la richiesta del codice fiscale. Tutti gli effetti del presente atto decorrono da oggi. Non essendovi altro da deliberare il presidente scioglie l'assemblea.

Il Presidente Il Segretario
Claudia Del Re Marco Ceretta

Azioni sul documento